PARCO DEI MOSTRI – I TOUR

PARCO DEI MOSTRI – I TOUR nella zona del Parco dei Mostri di Bomarzo e nella Tuscia.

 

Sacro Bosco Bomarzo

Bomarzo Parco dei Mostri – L’Orco

Cogliendo l’occasione della visita al Parco dei Mostri di Bomarzo, potete muovervi in zona per vedere dei giardini, delle ville e dei palazzi rinascimentali che sono delle perle dell’arte italiana. Ma c’è molto di più, dagli antichi borghi dal fascino irresistibile, alle città medioevali, alle necropoli etrusche, alle testimonianze archeologiche di epoca etrusco-romana e periodi precedenti. Tutto ciò è immerso nell’ambiente naturalistico incontaminato, di grande bellezza. Ci trovate le colline delimitate da profondi valli, le distese della zona costiera del Mar Tirreno, il Lago di Bolsena e il Lago di Vico, la Valle del Tevere con i calanchi, a breve distanza da Roma.

Di seguito trovate delle proposte Tour di 1 giorno, in ogni riga. Componete il vostro tour anche di più giorni! Per la programmazione vi diamo una mano, chiamateci.

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – CIVITA DI BAGNOREGIO

Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio

 

 Tra i posti più vicini a Bomarzo c’è la favolosa Civita di Bagnoregio, un borgo in cima ad una collina di tufo e di argilla che si sta sgretolandosi inesorabilmente nel tempo. Bene che prendiate una guida per raggiungere Civita di Bagnoregio, non solo perché non è poi così facile ad arrivarci, ma anche perché la guida vi farà apprezzare appieno questo incantevole angolo della Tuscia.

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – VILLA LANTE, BAGNAIABASILICA DELLA MADONNA DELLA QUERCIA

Villa Lante Viterbo

Villa Lante Bagnaia – frazione di Viterbo

 

Anche Villa Lante di Bagnaia è nelle vicinanze di Bomarzo, un abbinamento perfetto per chi ama i Giardini Rinascimentali di cui Villa Lante è un esemplare di grande fama per le sue soluzioni architettoniche. Ma non solo. Villa Lante può essere considerata come l’antagonista del Parco dei Mostri, i due Giardini propongono delle letture molto interessanti. A Villa Lante vedrete un giardino costruito attorno ad un’asse composta di una serie di fontane scolpite in peperino, le quali presentano dei ricchi giochi d’acqua. Si prosegue poi alla Basilica Santuario della Madonna della Quercia, una delle opere rinascimentali più importanti del Lazio.

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – PALAZZO FARNESE, CAPRAROLA

Villa Farnese Caprarola, provincia di Viterbo

Palazzo Farnese Caprarola

Il Palazzo Farnese di Caprarola è un abbinamento splendido al Parco dei Mostri, è una delle opere più importanti del Secondo Rinascimento italiano. Palazzo Farnese è una fortezza trasformata in un palazzo lussuoso dal cardinale Alessandro Farnese, nipote di papa Paolo III. I due percorsi presentano gli aspetti del Manierismo e del Rinascimento, visione del mondo, scultura, pittura, architettura in un ambiente naturalistico affascinante.

 

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – VITERBO, CITTA MEDIOEVALE

Viterbo. San Pellegrino in fiore.

Il Quartiere duecentesco San Pellegrino.

Dalla Villa dei Mostri alla Città dei Pai. Viterbo è considerata un gioiello dell’architettura medioevale, sopravvissuta fino a noi dalla fine del secolo XI, con i dovuti lavori di restauro. I suoi palazzi, le sue torri, le sue fontane, i suoi tanti scorci di ineguagliabile bellezza raccontano anche la sua storia, importante, legata allo Stato Pontificio.

 

 

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – BOLSENA

Bolsena

Bolsena.

 Dai Mostri a Bolsena chiamata la Città del Miracolo Eucaristico, che si affaccia sul lago di origine vulcanica più grande d’Europa: il lago di Bolsena. Bolsena si trova in una posizione panoramica invidiabile, dall’alto del suo borgo medioevale dominato dalla Rocca Monaldeschi, lo sguardo spazia sulla superficie d’acqua e le sue due isole. Il complesso monumentale del Santuario del Miracolo Eucaristico racchiude anche la Basilica di Santa Cristina e le Sacre Pietre.

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – ORVIETO

Orvieto

Orvieto

Dai Mostri scolpiti nella pietra lavica di Bomarzo, a Orvieto arroccata su una rupe tufacea al centro di valli che la circondano completamente. La città che sorge sul luogo dell’antica città etrusca di Volsinii, è tutta da scoprire, con lo stupendo Duomo gotico iniziato a costruire nel 1290, un’impresa connessa con il miracoloso evento eucaristico, avvenuto a Bolsena nel 1263.

 

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – TUSCANIA

Tuscania, colle di San Pietro

Tuscania, il Colle di San Pietro

Tuscania si trova un pochino più lontana rispetto ai posti citati sopra, ma se non avete ancora visitato le sue due Basiliche romaniche di San Pietro e Santa Maria Maggiore, ne vale la pena. Anche il centro storico di Tuscania merita una visita, dove vedrete degli edifici medioevali e rinascimentali, oltre le fontane scroscianti d’acqua.

 

 

 

 

PARCO DEI MOSTRI, BOMARZO – NECROPOLI ETRUSCA E MUSEO DI TARQUINIA

Necropoli di Monterozzi, Tarquinia

Necropoli di Tarquinia, La Tomba dei Baccanti.

Tarquinia è lontanina da Bomarzo, siamo sulle ultime colline che precedono la fascia costiera del Mar Tirreno, comunque per chi intende lasciare il territorio della Provincia di Viterbo verso l’Aurelia, la visita rientra nella giornata. La Necropoli Etrusca di Tarquinia è famosissima per le sue tombe dipinte classificate patrimonio Unesco, le quali presentano scene di vita quotidiana di questo popolo pre-romano che conosceva la scrittura già nel VIII secolo a.C.

 

 

Per prenotare le visite guidate e per programmare il vostro tour nella Tuscia, per suggerimenti per la vostra permanenza, chiamateci al 328 4248738 oppure inviateci un’email al info@artinvistaguideviterbo.com

Posted in Guide Turistiche Ufficiali Provincia di Viterbo.